Università Cattolica del Sacro Cuore

Profilo Giurisprudenza

Corso di Laurea a ciclo unico in Giurisprudenza - Profilo in Giurisprudenza

Il profilo Giurisprudenza intende formare figure professionali destinate principalmente ad operare nell’ambito delle professioni legali, in grado di competere nell’attuale mercato del lavoro e che sappiano coniugare competenze giuridiche con capacità che consentano una collocazione nelle posizioni di vertice anche delle strutture aziendali (private e pubbliche).

È, dunque, strutturato per consentire una solida preparazione per coloro che intendono proseguire la loro attività professionale nell’avvocatura, nei ruoli della magistratura, nel notariato e nelle strutture delle amministrazioni pubbliche e private. Non manca comunque di prestare attenzione ai temi economici e, in sinergia con l’offerta formativa della sede di Piacenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, a quelli legati al Food Law e al sistema agroalimentare.

I piani di studio qui pubblicati (e i crediti assegnati a ciascuna disciplina) potranno subire modifiche; quelli di riferimento ufficiale saranno presentati nella Guida specifica di Facoltà. 

Per quanto relativo ai Piani di studio d’ufficio applicabili agli studenti che non hanno provveduto alla predisposizione di un proprio piano personalizzato si rinvia alle apposite pagine contenute nella Guida dello studente.

PRIMO ANNO CFU

Questioni fondamentali: la fede cristologica e la scrittura

Istituzioni di diritto privato

11

Istituzioni di diritto romano

10

Diritto costituzionale

10

Economia politica

10

Filosofia del diritto

10

Storia del diritto medievale e moderno

10

SECONDO ANNO CFU

Questioni di antropologia teologica ed ecclesiologia

Diritto commerciale

9

Diritto del lavoro

12

Diritto penale

10

Diritto internazionale

9

Un insegnamento tra:

8

- Diritto canonico

- Diritto ecclesiastico italiano e comparato

1 insegnamento a scelta (vedi elenco **)

6

TERZO ANNO CFU

Questioni teologiche di etica e morale cristiana

Diritto amministrativo I

10

Diritto civile I

7

Diritto europeo delle obbligazioni e dei contratti

9

Diritto tributario

10

Diritto dell’Unione Europea

9

Lingua inglese (corso base) B1 * oppure Lingua inglese (corso base) B2 *

3

Storia del diritto moderno e contemporaneo

8

Un insegnamento tra:

8

- Food Law

- Contabilità e bilancio

- Diritto penale dell'impresa

QUARTO ANNO CFU

Teologia (corso seminariale)

Diritto amministrativo II

8

Diritto processuale civile (con elementi di ordinamento giudiziario civile)

12

Diritto commerciale II

8

Diritto Penale II

8

Lingua inglese (Legal English)

3

2 insegnamenti a scelta (vedi elenco **)

12

QUINTO ANNO CFU

Diritto civile II

7

Filosofia del diritto II

5

Procedura penale (con elementi di ordinamento giudiziario penale)

14

Diritto dell’arbitrato interno e internazionale

6

Un insegnamento tra:

6

- Diritto agroalimentare comparato

- Diritto delle banche e degli intermediari finanziari

- Scienze forensi

1 insegnamento a scelta (vedi elenco **)

6

A scelta tra:

6

Stage

Crediti a libera scelta per attività formative

Prova finale

20

Note:

** Insegnamenti a scelta: CFU

Contabilità e  bilancio

8

Diritto agroalimentare comparato

6

Diritto canonico

8

Diritto dei contratti finanziari

6

Diritto dei contratti pubblici

6

Diritto delle assicurazioni

6

Diritto delle banche e degli intermediari finanziari 

6

Diritto di famiglia

6

Diritto e gestione degli enti ecclesiastici ***

6

Diritto ecclesiastico italiano e comparato

8

Diritto fallimentare 

6

Diritto industriale 

6

Diritto internazionale privato

6

Diritto penale dell'impresa

6

Diritto tributario internazionale e comparato

6

Economia aziendale

7

Economia degli intermediari  finanziari

6

Legislazione minorile 

5

Scienze forensi

6

*** Il corso di Diritto e gestione degli enti ecclesiastici NON può essere sostenuto da studenti che abbiano già a piano di studi Diritto ecclesiastico italiano e comparato e Diritto canonico)

* L'inserimento nel corso base B1 o B2 viene stabilito attraverso un test SeLdA ad inizio lezioni.