Università Cattolica del Sacro Cuore

La Facoltà si presenta

La Facoltà di Scienze della formazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, ricca di una grande tradizione, ha sempre concentrato la sua attenzione sui problemi educativi riguardanti la persona umana, colta nell’integralità delle sue dimensioni. A questo scopo, e per rispondere adeguatamente alle sfide della società contemporanea, elabora e sviluppa risultati innovativi nella ricerca pedagogica, in costante dialogo interdisciplinare con le diverse scienze dell’uomo. Questo legame tra solide fondamenta e nuove prospettive dell’educazione, secondo una visione
personalista, è il punto di forza della Facoltà di Scienze della formazione, attiva oltre che a Piacenza, anche a Milano e a Brescia.
Fin dalla nascita ha preparato generazioni di insegnanti per la scuola italiana; oggi è soprattutto un laboratorio della formazione: un luogo in cui le discipline più  professionalizzanti si intrecciano con differenti ambiti del sapere, dalla psicologia alla sociologia, dalla filosofia alla storia alla letteratura, dando forma così a quelle “scienze dell’educazione” che, sulla base di una consolidata tradizione di ricerca, forniscono una visione esauriente per affrontare, con solida competenza, le dinamiche organizzative del mondo in cui si dispiegano gli interventi di formazione.
Questa dimensione di laboratorio della formazione, che fa tesoro di una prospettiva centrata sulla persona e sulla relazione, è il cuore di tutti i percorsi proposti dalla Facoltà.

Nell’anno accademico 2014-2015 presso la sede di Piacenza sono attivati i seguenti corsi di laurea:

Lauree Triennali

Scienze dell’educazione e della formazione, afferente alla classe L-19, Scienze dell’educazione e della formazione, che raccoglie i frutti di una grande scuola di riflessione e intervento nell’educazione dell’infanzia e nei servizi alla persona, un ambito in cui è possibile ritagliare percorsi culturali e professionalizzanti conformi alla proprie esigenze. Accanto a questi, il percorso ha sviluppato anche un filone più recente per formatori nelle imprese e nei servizi, progettisti della formazione in presenza e a distanza, consulenti delle organizzazioni, esperti nell’utilizzo delle nuove tecnologie didattiche.

Lauree Magistrali

Progettazione pedagogica nei servizi per minori, afferente alla classe LM-50
Programmazione e gestione dei servizi educativi, che intende offrire specifiche competenze nel campo del lavoro educativo con l’infanzia e l’adolescenza.
Negli ultimi anni hanno assunto contorni più definiti le politiche socio-educative per i minori, soprattutto attraverso la spinta offerta dalla legge 285/97.
La promozione e la prevenzione educativa, il sostegno all’infanzia, alla preadolescenza e all’adolescenza rappresentano ormai un campo ben definito del lavoro educativo, con servizi e metodologie specifiche, con diversificazioni in rapporto alle diverse legislazioni territoriali. I territori lombardo, piemontese ed emiliano da diversi anni investono nel potenziamento dell’offerta e della rete educativa a sostegno dei minori.
Ne è un esempio molto chiaro la Legge regionale 14 del 28 luglio 2008 promulgata dalla Regione Emilia Romagna con il titolo “Norme in materia di politiche per le giovani generazioni”. Di fronte ad una società che organizza in modo sempre più forte una pluralità di servizi educativi per l’infanzia e l’adolescenza, vi è bisogno di formare persone specializzate capaci di progettare, gestire, innovare continuamente questi servizi.
Per questo, dall’anno accademico 2009-2010 la Facoltà propone nella sede di Piacenza un Corso di Laurea Magistrale in Progettazione pedagogica nei servizi per minori.